La mente sa essere una grande doppiogiochista. Da una parte ci dice che con una persona ci troviamo bene, che ci sentiamo felici con lei, e dall’altra non fa che suggerirci pensieri negativi.

E se questa felicità fosse solo un fuoco fatuo? Se presto dovessimo scoprire che in realtà non siamo fatti per stare insieme? Se tutto questo fosse il frutto di un’ingenua fiducia nell’amore?

Non importa a che stadio sia la tua relazione. Che sia cominciata da poco o da molto, i pensieri negativi sono uno dei suoi peggiori nemici.

Molto spesso non sono basati sulla realtà, ma sulla semplice paura. La paura che abbiamo di essere felici, la paura che abbiamo di fare un salto nel vuoto condividendo una relazione di cui noi rappresentiamo soltanto la metà.

Eppure l’amore è un gioco di fiducia e di speranza, un’armonia che finisce nel momento in cui si lascia che il pessimismo prenda il sopravvento.

Ma come evitare tutto questo? Sarà proprio l’argomento di questo nostro appuntamento settimanale sul blog.

ragazza-guarda-dal-finestrino-Claudia-Perla

Hai paura di essere felice?

Non sono molte le persone che, dopo aver ragionato su questa domanda, riescono a guardarti negli occhi e pronunciare un “Sì” secco e deciso.

L’amore è un percorso che dura tutta la vita e che, specialmente all’inizio, ci costringe ad affrontare delusioni ed ostacoli.

In qualche modo questi ostacoli diventano la nostra zona di comfort. Quando non ci sono problemi, questo diventa il nostro principale problema.

Già, perché l’assenza di problemi causa la paura di qualunque problema possa nascere in futuro. E ce ne sono davvero tanti, che la nostra mente riesce a partorire ad una velocità impressionante.

Così finiamo per preoccuparci di tutto, senza basarci su niente. L’amore vero esiste ed è una cosa meravigliosa. Sarà un percorso pur sempre fatto di momenti più e meno felici (quale coppia è sempre al top?), ma sarà stupendo.

Quando la nostra mente cerca di inventarsi dei motivi per fermare il cuore, quasi che possiamo sentire i nostri pensieri arrampicarsi sugli specchi, è in atto una lotta dilaniante.

Alla fine ti accorgerai di quanto sei fortunato o fortunata a vivere le emozioni che stai vivendo con la persona che hai al tuo fianco.

Non rendere l’amore difficile, rischi di rovinarti la cosa più bella che ci sia.

Mira ad essere felice, sii consapevole che tu meriti di esserlo. Non pensare che le delusioni vissute in passato con qualcun altro siano la regola. E se anche lo fossero, il mondo è pieno di eccezioni.

 

Un pensiero alla volta

Una delle cose più utili per sbrogliare il gomitolo intricato dei pensieri amorosi è separare i fili.

Anziché guardare alla tua relazione come ad un grande calderone in cui ribollono mille sensazioni, cerca di focalizzare uno solo di questi pensieri negativi.

Sceglilo, definiscilo e visualizza esattamente la tua paura.

Ora chiediti: “Su cosa mi sto basando? Ci sono delle motivazioni valide per cui dovrei temere che con questa persona mi succeda questa cosa brutta, oppure è solo una paura che ho perché statisticamente a qualcuno succede?”.

Vedrai che la mente non combatte il cuore. Piuttosto è un lato pessimista della nostra mente che combatte il lato ottimista ed il cuore allo stesso tempo.

Concentrandoti su un pensiero negativo alla volta, analizzando la tua relazione in modo approfondito, potrai davvero fare chiarezza. Potrai capire se stai avendo paura dei fantasmi o ci siano delle cose che davvero non vanno con la persona al tuo fianco.

Magari ti accorgerai che stavi semplicemente proiettando nel futuro le cose che hai vissuto in passato. Brutto errore. Non comportarti come un CD usato che ha sopra le righe fatte dal proprietario precedente. Tu non sei questo, tu sei molto, molto di più.

Un’altra cosa che accade spesso è di avere pensieri negativi su cose che sono successe a famigliari o amici.

Ora, per quanto i tuoi amici e familiari possano persone stupende (e sicuramente lo sono), la loro relazione non ha niente a che fare con la tua. Magari loro all’inizio non hanno avuto nemmeno un brutto pensiero e poi voilà, la loro storia è finita.

Ogni relazione è a sé. Non contano le statistiche. Non contano i precedenti. Non conta niente al di fuori di te e della persona con cui stai vivendo la tua storia d’amore.

Pensa per assurdo
(funziona, per assurdo)

 
Okay, questo è un bell’esperimento.

Pensa di non vivere nel mondo che conosci, ma in un altro mondo. In questa realtà parallela tutte le coppie che si incontrano finiscono sempre, puntualmente, per vivere una storia felicissima che dura per sempre.

Senza eccezioni.

ragazzo-assorto-Claudia-Perla

Ora, se tu vedessi ogni singola persona che conosci (anche quel burbero che in ufficio tratta male tutti) essere stravolti e stregati dalla magia dell’amore puro ed eterno, come cambierebbero i tuoi pensieri?

Probabilmente penseresti che se ti stai trovando bene con una persona, dato che tutte le relazioni sono felici, anche tu avrai una relazione perfetta.

Niente dubbi, niente pensieri, niente angoscia, niente di niente.

Ma sarebbe sbagliato. Come è sbagliato fare pensieri negativi solo perché intorno a te hai visto delle relazioni finire.

Non ha importanza il contesto. Sì, certo, siamo umani ed è normale che il mondo esterno condizioni alcuni nostri pensieri.

Ma in un mondo o nell’altro, tu e la persona che hai di fianco sareste sempre le stesse persone. Uguali identiche, sarebbero soltanto cambiati dei fattori esterni che non possono condizionare la tua coppia. Eppure possono condizionare i tuoi pensieri.

Ogni tanto pensare per assurdo riesce a farci capire tanto sulle nostre condizioni attuali.

Voglio concludere con una frase molto bella che mi disse una persona speciale.

La visione determina il comportamento“.

Da quando l’ho sentita ci faccio caso. È proprio vero. Comincia a visualizzare una relazione felice e avrai fatto il primo passo per realizzarla davvero.

TROVA L’ANIMA GEMELLA ORA!