Sei riuscito a superare l’ansia da approccio, a farti avanti e a dimostrarle il tuo interesse. Il tuo approccio è andato a buon fine, ed ora hai ottenuto il suo numero. Ma adesso cosa farai?

Potresti scriverle o chiamarla, chiederle di andare a cena o cominciare da un aperitivo. Hai la possibilità di fare la tua mossa ma, proprio per questo, senti addosso l’imbarazzo della scelta e hai paura di fare quella sbagliata.

Succede, è normale. Ci sono, però, degli ottimi modi per uscire da una situazione del genere con successo. Oggi vogliamo parlare proprio di questo, guidandoti verso i modi più efficaci per utilizzare il numero che hai appena ottenuto.

Qual è lo step successivo?

Prima avevi un obiettivo: ottenere il suo numero di telefono. Ora che lo hai raggiunto hai un nuovo obiettivo: uscire insieme a lei.

Sarà il vostro primo appuntamento, quindi l’occasione migliore per fare davvero bella figura e poter cominciare a frequentare in modo regolare la ragazza di cui ti sei preso. Ora, però, dobbiamo farla uscire.

Hai due modi per impiegare il suo numero: scriverle oppure chiamarla.

Entrambe le cose possono andare bene, ma valutale per un attimo:

  • Scrivendole un messaggio, sarai sicuro che lei potrà vederlo anche se non è al telefono quando tu lo scrivi. Non appena visualizzato, avrai la tua risposta. Questo la lascia anche più libera di decidere, ma non ha lo stesso impatto di una telefonata;
  • Chiamandola, agirai in un modo un pochino arcaico ma più d’impatto. È una mossa che richiede autostima e che viene apprezzata da molte donne. Ovviamente c’è il rischio che lei dall’altra parte non veda la telefonata, o che ricevendola all’improvviso si senta un po’costretta ad accettare.

Qualunque sia la tua scelta, rimane il fatto che portarla fuori con te è il tuo nuovo obiettivo. Programma un primo appuntamento che le potrebbe piacere, scegliendo di fare delle cose che ti mettono a tuo agio.

Come gestire la conversazione?

Visto che hai ottenuto il numero, è abbastanza chiaro che tu sia interessato a conoscerla meglio. Lei lo sa, per cui non prendere le cose alla lontana. Che sia per messaggio o in telefonata, dovresti subito palesare il fatto che vuoi uscire con lei.

Organizzati per un giorno che non sia né troppo vicino né troppo distante, magari lasciando che sia lei a proportene uno in cui è libera. Idealmente, in un range di 2-4 giorni dopo che la senti è il momento ideale per vedersi.

Cerca di farti sentire allegro e felice, trasmetti all’altra persona l’entusiasmo di venire con te da qualche parte. Non è una cosa scontata, ma aumenterà di gran lunga le probabilità di ricevere un “sì” dall’altra parte.

Se decidi di scriverle, sappi che probabilmente lei si aspetterà che tu le scriva ancora prima di vedervi. Cerca di non esagerare con i messaggi finché non vi siete visti, ma magari la mattina del giorno programmato chiedile una conferma.

Falle sapere che la pensi, ma non metterle troppa ansia. Dover gestire questo tipo di conversazione è piuttosto imbarazzante, ma è normale che sia così. Purtroppo sarebbe brutto non farsi sentire prima dell’appuntamento, ma allo stesso tempo non c’è molto da dirsi.

Coppia che si abbraccia

E sui social?

Oggi i social non si possono davvero trascurare, è scontato. Per alcune coppie sono un problema, per altre un lavoro, per altre ancora un modo di condividere ricordi vissuti insieme.

Ma se l’hai appena conosciuta e hai da poco il suo numero, come dovresti regolarti?

Sicuramente non è bello sembrare degli stalker. Se lei ti ha dato il suo numero la sera prima, non farla svegliare con una notifica Instagram, una richiesta di amicizia su Facebook, un follow su Twitter e una richiesta di collegamento su LinkedIn. Vacci piano.

Magari potresti cominciare seguendola su Instagram, al massimo guardando qualche storia quando la pubblica. Cerca di non lasciare like alle foto vecchie, sarebbe una dimostrazione del fatto che sei andato a guardarle.

Interagire con lei, anche del primo appuntamento, va bene. Ma interagire troppo rischierebbe di farti apparire angosciosamente interessato, il che invece non è positivo.

Aspettare che si proponga lei: una buona idea?

Qualcuno, piuttosto che invitare una donna ad uscire, preferisce scriverle e attendere che sia lei a fare il primo passo. Sicuramente funziona con una persona intraprendente, che non crede nello stereotipo dell’uomo costretto a fare sempre il primo passo.

In generale, però, questa “tattica” è un’arma a doppio taglio. Potrebbe non arrivare mai il momento in cui è lei a proporre di uscire, anche se sarebbe disponibile e felice di farlo. La prassi dell’uomo che si espone per primo è ancora fortemente radicata nella società, per lo meno quella italiana.

Se però ti senti troppo sfacciato a chiederle immediatamente di uscire, puoi aspettare un pochettino. Puoi iniziare scrivendole qualcosa di simpatico e magari di originale, nella speranza che lei colga la palla al balzo e che la situazione evolva di conseguenza.

Quando si parla di invitare una donna ad uscire, è evidente che ognuno abbia il suo carattere ed il suo modo di fare. Comportati nel modo che ti fa sentire più spontaneo e che ti valorizza, anche se significa non chiederle subito di uscire.

E se lei non risponde?

Se una donna ti lascia il suo numero è perché vorrebbe conoscerti meglio, nel 99% dei casi. C’è ancora un 1% di probabilità che lei si sia pentita di averlo fatto e che non abbia seriamente intenzione di uscire con te.

Purtroppo può succedere. Non ti barricare dietro l’idea che se ti ha lasciato il numero, è sicuramente intenzionata ad uscire. Meglio passare oltre che insistere, quando i nostri messaggi e le nostre chiamate non hanno risposta per troppo tempo.

TROVA L’ANIMA GEMELLA ORA!

    A proposito di questo argomento potresti trovare interessanti altri nostri articoli:

    Non farti castelli mentali dopo il primo appuntamento

    L’importanza dello sguardo al primo appuntamento

    Frasi da dire al primo appuntamento