Al primo appuntamento è del tutto normale che tu voglia impressionare la tua partner. Dopo essere riuscito ad invitarla fuori non vuoi correre il rischio di fare brutta figura, ma questo pensiero non deve sfociare nell’esagerazione.

Molte volte infatti, si rischia di dare un’impressione sbagliata di sé, presentandosi come egocentrici e narcisisti. Questo è un approccio che, in un primo momento, potrebbe sembrare quello giusto. In realtà però, è segno di una bassa autostima e di alcune mancanze che desideri mascherare.

In generale, se ci pensi, quando una persona si vanta di sé stessa, la guardi con occhi scrutatori. E’ una conseguenza del tutto normale, perché è strano trovarsi di fronte ad una persona che si tesse le lodi da sola. In particolar modo al primo appuntamento è meglio evitare un comportamento di questo genere, in questa guida ti spiegheremo il motivo.

Le maschere ed il sesto senso femminile

La prima cosa con cui avrai già avuto modo di scontrarti è il sesto senso delle donne, che raramente fallisce. E’ innato, e quasi tutte le donne si affidano molto alle sensazioni che sentono di fronte ad un uomo. Inoltre, dopo aver avuto diverse esperienze, una donna ha affinato il suo modo di valutare un uomo, sotto diversi punti di vista. Di conseguenza, non le sarà difficile capire se stai mentendo o se stai provando a “farti grande” ai suoi occhi.

Nascondere le debolezze

Nella maggior parte dei casi, l’atto di vantarsi non è altro che il tentativo di mostrarsi migliori, o addirittura perfetti. In questo modo è più semplice nascondere le proprie fragilità, rappresentando l’immagine di un uomo tutto d’un pezzo. Tuttavia, non devi dimenticare che ciò che apprezzano maggiormente le donne è sincerità e trasparenza. Di conseguenza, non pensare di trarre qualche vantaggio a mostrarti per chi non sei, perché la tua partner lo capirà in men che non si dica.

Una strategia poco efficace

Un altro motivo per cui un uomo tende a vantarsi di sé stesso è che crede di attuare una vera e propria strategia di conquista. Raccontando i propri punti di forza pensa di suscitare maggior interesse nella persona che ha di fronte, colpendola nel profondo. In questo caso quindi, siamo di fronte al discorso inverso rispetto a quello visto nel precedente paragrafo.

Si tratta, infatti, di un eccesso di autostima, e anche di un certo narcisismo. Entrambi questi comportamenti non vengono mai visti come un aspetto positivo, ma anzi, l’esatto opposto. Una persona molto incentrata su sé stessa tende a stabilire le regole della conversazione, non rendendosi conto di lasciare poco spazio a chi ha di fronte. In definitiva quindi, che sia per un motivo o per l’altro, tesserti le lodi da solo non è un modo di approcciare che ti consiglio. 

ragazzi-parlano-al-pub-Claudia-Perla

L’importanza del giusto equilibrio

Dopo aver capito perché è meglio evitare di vantarsi al primo appuntamento, è altrettanto importante capire come comportarsi durante la conversazione. Essere egocentrici e narcisisti è sbagliato, ma ciò non significa che tu debba sminuire te stesso o parlare in modo disinteressato delle tue qualità. Ciò che ci vuole infatti, è una giusta via di mezzo, che ti permetta di mostrarti per quello che sei nel modo giusto. Ecco qualche consiglio che potrebbe tornarti utile al tuo primo appuntamento:

Domande e risposte

La prima cosa su cui devi cercare di concentrarti sono le domande. Queste infatti, ti consentiranno di protrarre la conversazione evitando momenti di imbarazzo. Allo stesso tempo ti daranno informazioni preziose sulla tua partner, che dopo averti risposto, ti chiederà di parlarle di te.

Tuttavia, ad un primo appuntamento, ti sconsiglio di entrare troppo nel personale, e di rimanere su domande di carattere generale. In questo modo eviterai di metterla in soggezione, rischiando di compromettere l’incontro.

Quando toccherà rispondere a te, cerca di essere naturale, facendole sapere ciò che ritieni importante lei debba conoscere di te. Evita di metterti su un piedistallo parlando delle tue qualità, ma prova a raccontarti in modo neutrale. In questo modo le permetterai di “valutarti” senza che sia tu a sottolineare troppo positivamente il tuo modo d’essere.

Dimenticati di te stesso

Se sei una persona che tende a vantarsi molto di sé stessa, un buon consiglio che mi sento di darti è di provare a “metterti in disparte”. In fin dei conti non sei uscito per parlare di te, ma per capire se la donna che avrai di fronte potrebbe essere quella giusta. Per cui, cerca di concentrarti su quello che ti racconta in modo interessato, senza interrompere la conversazione.

Molto spesso infatti, non ci si rende conto che si porta il dialogo su se stessi, magari presi da un certo entusiasmo. Tuttavia, non c’è sensazione più brutta di quella di non essere ascoltati, e trovarsi di fronte ad una persona che non vede l’ora di poter dire “io, io, io”. Anche in questo caso è importante trovare il giusto compromesso, che vi consenta di parlare ad entrambi senza che nessuno dei due ci rimanga male.

La modestia

Un’altra cosa a cui devi prestare attenzione è la dose di umiltà con cui parli di te stesso. In questo caso non stiamo facendo riferimento al vanto, ma all’esatto opposto. Anche in questo caso si pensa che trattare le proprie qualità con modestia possa essere una strategia di conquista. Tuttavia, è piuttosto riconoscibile quando una persona è conscia del proprio potenziale e cerca di sminuirlo per non apparire troppo egocentrico.

In questo caso però, è anche peggio, perché viene a mancare una base di fiducia che è molto importante, specie se si sta instaurando un nuovo rapporto. Di conseguenza, evita di fare la persona che dà per scontate le proprie qualità, perché è un atteggiamento riconoscibile, e che non piace a nessun interlocutore.

 

Scopri gli argomenti da toccare al primo appuntamento, potrebbero interessarti i nostri articoli:

Frasi da dire al primo appuntamento
– 7 Argomenti per il tuo primo appuntamento romantico

ragazza-con-occhiali-parla-con-ragazzo-Claudia-Perla

TROVA L’ANIMA GEMELLA ORA!